Il forno trascurato appartiene al passato: pulitelo senza strofinare. Il TRICCO della carta stagnola lo farà per voi!

Se dovessimo scegliere cosa è peggio – lavare una padella unta o il forno – la decisione sarebbe probabilmente molto difficile.

Pulire un forno non lavato a lungo è un vero incubo.

Utilizzando questo semplice trucco con la carta stagnola, risparmierete tempo e fatica.

Seguite questi consigli di newsy.gotujmy e il forno non sarà più il vostro nemico quando si tratta di manutenzione domestica.

Molte casalinghe utilizzano il forno quasi quotidianamente.

Cuocere è molto comodo, cosa che non si può dire della pulizia del forno.

Foto: pixabay

I forni spesso devono essere lavati accuratamente dopo la cottura perché si accumulano grasso e bruciature.

Molte persone rimandano questo compito fino a quando l’interno del forno non è così sporco da non rendere più sgradevole la preparazione dei cibi.

Prima di ricorrere a detergenti chimici, provate un modo molto più delicato e semplice di pulire. 

Come pulire il forno con la carta stagnola?

Foto: pexels

La carta stagnola può essere uno strumento molto utile per la pulizia del forno.

Non si tratta di usarlo come sostituto di una spugna: dopo tutto, vi abbiamo promesso un forno pulito senza strofinare>.

Ci sono due modi semplici per pulire il forno con un foglio di alluminio e di seguito troverete istruzioni dettagliate su come farlo.

La prima via

Togliere la griglia, le teglie e tutti gli altri accessori dal forno.

Immergere quindi un panno o una spugna in acqua molto calda con un po’ di detersivo per piatti, strizzare e strofinare l’interno del forno in modo che le pareti e il vetro siano completamente bagnati.

Ora prendete il foglio di alluminio e stendetelo sulle pareti, sul fondo e sul vetro del forno.

Pulendo con acqua, la pellicola si attacca immediatamente.

Chiudere il forno e aspettare 2 ore.

Non è nemmeno necessario accenderlo.

Trascorso questo tempo, rimuovete il foglio di alluminio dal forno, formate una palla e pulite l’interno del forno per rimuovere ogni residuo di sporco.

Infine, prendere una spugna per piatti inumidita con acqua e pulire l’interno del forno.

Utilizzare un panno per asciugarlo.

L’altra via

Abbiamo bisogno di:

1 compressa per lavastoviglie

acqua calda

guanti di protezione

Progressi:

Porre la compressa in una ciotola, coprirla con acqua calda (non deve bollire completamente) e mescolare con un cucchiaio per scioglierla più velocemente.

Indossare i guanti di protezione, immergere una spugna nella miscela (facendo attenzione a non scottarsi) e usarla per pulire il vetro del forno, le griglie e l’interno.

L’importante è che si imbevano bene i punti .

Ora prendete un global e coprite con esso l’interno del forno.

Strofinare bene lo sportello del forno con la miscela preparata e coprire con un foglio di alluminio. Coprire con un foglio di alluminio. 

Lasciare coperto per 2 ore.

Rimuovere la pellicola dalla porta, stropicciarla un po’ e usarla per pulire la porta.

Poi prendete una spugna e eliminate ogni residuo di sporcizia. 

Procedere allo stesso modo all’interno del forno –  pulire con un foglio di alluminio stropicciato e finire con una spugna. 

Ripetere la procedura per la pulizia della griglia.

Vedrete che il grasso bruciato si scioglierà e potrete pulire perfettamente il forno.

Foto: pexels

Cosa fare per evitare che il forno si sporchi?

Non si può evitare completamente di sporcare il forno, ma si può prevenire l’accumulo di sporcizia.

È consigliabile pulirlo dopo ogni utilizzo, in modo da ridurre la quantità di grasso e di altro sporco che è molto difficile da pulire in seguito.

Se si usa il forno molto spesso, lavarlo accuratamente una volta alla settimana.

Il trucco che sostituisce la funzione di autopulizia del forno

Oltre al primo metodo di pulizia del forno con la carta stagnola, abbiamo un altro ottimo consiglio che rende la pulizia del forno molto più semplice e  funziona anche su superfici molto sporche. 

La maggior parte del lavoro è svolta dal forno stesso, ed è qui che una pastiglia per lavastoviglie vi aiuterà.

Mettere la pastiglia in lavastoviglie su una teglia o in una pirofila.

Versare quindi un litro d’acqua e infornare.

Chiudere e impostare a 100 °C.

Quando l’acqua bolle e la compressa si è sciolta, spegnere il forno ma non aprirlo.

Lasciare agire per circa 2 ore.

Foto: tjn

L’alta temperatura farà sciogliere la capsula e i detergenti in essa contenuti inizieranno a depositarsi sulle pareti del forno.

È sufficiente rimuovere i residui con un panno umido.

Il vostro forno tornerà a splendere come nuovo (e sicuramente cuocerà meglio)!

Buona fortuna!

Leave a Comment